Content Marketing: principi per una strategia efficace

  • 0

Content Marketing: principi per una strategia efficace

Tags : 

Content Marketing, se ne sente parlare sempre di più.

“Il Content Marketing ha stravolto il marketing tradizionale…”

“Nessun’azienda può fare a meno del Content Marketing…”

“Bisogna puntare sui contenuti…”

Perfetto. Ma di cosa si tratta nello specifico?

Che cosa bisogna fare per applicare questo famigerato Content Marketing?

Nel post di oggi cercherò di fare un po’ di chiarezza e darti delle linee guida per applicare una strategia di Content Marketing.

Che cos’è il Content Marketing

Il Content Marketing fa parte di una strategia più ampia di Inbound Marketing. Stiamo parlando di tutto quell’insieme di strategie che non vanno a disturbare l’utente, a interrompere quello che sta facendo, ma al contrario fanno in modo che sia il cliente a venire da te.

Come possiamo ottenere ciò?

Possiamo riassumere l’approccio in una frase:

Ti do un contenuto perché hai un’esigenza specifica.

Non bisogna cercare di concludere una vendita, ma devi creare una relazione con l’utente.
Niente contenuti che parlano di te (professionista o azienda), ma contenuti che hanno il fine di attrarre l’utente, dirgli qualcosa di utile.

Contenuti che pian piano gli faranno scoprire chi sei e che cosa fai.

Qual è l’obiettivo del Content Marketing?

Il fine ultimo è sviluppare una strategia di creazione di contenuti utili per l’utente finale.

Che cosa vuol dire?

Ecco che cosa deve succedere:

qualcuno ha un’ esigenza, ha fatto una ricerca specifica e ha trovato te. A questo punto, se grazie a te risolverà il problema per cui ha fatto la ricerca, sicuramente tornerà.

In poche parole, hai attirato l’utente attraverso un contenuto utile per lui. L’obiettivo principale quindi è la conversione, che consiste nel portare l’utente sul tuo sito e mostrargli una serie di contenuti per trasformarlo in un consumatore.

Da che cosa bisogna partire per attuare una strategia di Content Marketing?

Che cosa sta alla base del Content Marketing?

La base è lo storytelling. Un altro termine di cui si sente parlare sempre più spesso. Il suo significato è molto semplice: “raccontare una storia”.

Fare storytelling vuol dire raccontare una storia legata all’universo che ruota attorno al tuo brand.
La base del marketing quindi è raccontare storie.

Qualunque attività ha una storia da raccontare, ed è così che entrerà in sintonia con gli utenti, perché riuscirà ad emozionarli.

Qual è l’elemento fondamentale che attirerà clienti?

Uno degli elementi più importanti per una storia efficace è il conflitto. I bravi marketer sono quelli che riescono ad attirare i potenziali clienti lavorando sul conflitto.
In che modo?
Ecco un semplice schema.

  1. Tu adesso sei così, ma vuoi essere diverso
  2. Hai quindi un conflitto da risolvere
  3. Io punto su questo tuo conflitto e ti stimolo a compiere un’azione

In altre parole:

tu hai un problema ->io ho la soluzione e te la propongo con un contenuto di valore.

Il contenuto di valore è proprio quello che ti fa emergere dalla massa e farà scegliere il tuo prodotto o servizio.

Non dimenticarti però di studiare il target di riferimento: per ogni pubblico devi saper individuare la sua storia, solo così potrai suscitare emozioni.

Un esempio di Content Marketing: il blog

Ecco per te qualche consiglio pratico per una strategia basata sulla creazione di un blog aziendale.

Quali vantaggi può portare un blog aziendale?

  • I contenuti portano traffico al sito, anche quelli meno recenti
  • Trasforma un visitatore in un contatto
  • Accresce l’autorevolezza dell’aziende e dei professionisti

Grazie al blog aziendale potrai attirare nuovi utenti e trasformarli in visitatori. A questo punto bisogna spingerli a compiere un’azione, che può essere un acquisto, ma anche iscriversi a una newsletter, uno strumento indispensabile per la fidelizzazione.
Facciamo un esempio.
Se gestisci un e-commerce di mobili, potresti aprire un blog in cui dare consigli su come arredare la casa. In questo modo ti rivolgi direttamente al tuo target offrendogli un contenuto utile, che gli risolve un problema specifico. Inoltre mostri la tua competenza nel settore, e quando il lettore deciderà di effettuare l’acquisto, sarà lui a venire da te, perché gli mostrato la tua autorevolezza.

Il blog ti permette quindi di raccontare il brand e convertire i lettori in consumatori. Ma non è così semplice, serve una strategia.
Il punto di partenza prevede un’ analisi accurata.

Ecco alcune domande che potranno aiutarti per dar vita alla tua strategia.

  • Come si integra il blog con la strategia di marketing dell’azienda?
  • Quali sono gli obiettivi del blog?
  • Quali i rischi?
  • Come gestire la crisi?
  • Come raggiungo la conversione?
  • Chi è la concorrenza?
  • Quali parole chiave usare?

Se saprai farti le giuste domande, attuare un’analisi e darti le risposte, avrai delle solide basi per la tua strategia di Content Marketing. Gestire un blog non è per niente facile, serve impegno e costanza.

Due elementi fondamentali di cui bisogna assolutamente tener conto quando si crea il blog sono il linguaggio e i temi da trattare, ecco alcuni consigli.

Linguaggio

Come ci rivolgiamo al nostro lettore? Per rispondere a questa domanda è necessario conoscere il più possibile il tuo target. Tendenzialmente ci sono due tipi di Tone of Voice:

  • uno più informale, in cui si parla in prima persona e ci si rivolge all’ interlocutore dandogli del tu;
  • un tono formale, in cui l’azienda parla usando il “noi” e si rivolge al pubblico con il “voi”.

Temi

Fai attenzione, fare Content Marketing non vuol dire parlare dell’azienda, ma di tutto ciò che ruota intorno all’azienda. Non pensare solo a vendere prodotti o servizi, ma regala valore al tuo target. In questo modo diventerai interessante e l’utente avrà una concezione diversa del brand.

Uno strumento fondamentale è il piano editoriale, ovvero un documento indispensabile per mettere in ordine tutto quello che hai stabilito per la tua strategia di Content Marketing.

Con il piano editoriale si definiscono quindi gli obiettivi, gli argomenti da trattare, il target, il tone of voice, i tempi di pubblicazione e le modalità di diffusione.

Questi erano alcuni consigli e linee guida per attuare una strategia di Content Marketing.

Hai qualcosa di importante da aggiungere? Scrivilo nei commenti!

Hai un blog, un progetto che vuoi far decollare con una strategia di Content Marketing e hai bisogno di un consiglio? Compila il form e parliamone insieme!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d'informativa sulla privacy


About Author

Giulia Di Re

Giulia Di Re

Webwriter, editor, creatrice di ebook e fondatrice del blog Punto di Domanda. Filosofa ed esploratrice della scrittura in tutte le sue forme e sfumature. Appassionata di storie, libri, comunicazione e serie tv.

Leave a Reply

iscriviti alla newsletter!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d'informativa sulla privacy

Vuoi dar vita al tuo progetto web e avere successo? Leggi l'ebook gratuito